0 Articoli

Carrello(0)

Non ci sono più articoli nel tuo carrello
Iva inclusa 0,00 €
Totale (Tasse incl.) 0,00 €

Libreriamo Store è il primo CULTURE LOVERS E-STORE creato per coloro che possiedono un raffinato palato culturale. Qui lifestyle, glamour e design di qualità sposano l’arte a 360°attraverso prodotti che ne richiamino l’emozionalità. Non venderemo libri ed opere d’arte, ma tutto ciò che può essere legato ad essi in termini di valori ed esperienza. La cultura viene tematizzata, le creazioni sono esclusive e progettate nei minimi dettagli con forte passione. Si tratta di edizioni limitate, personalizzazioni, oggetti di design, prodotti autoriali e di nicchia, tutto ciò che è in grado di portare con sé l’anima stessa dei libri.

Lo Store nasce dalla significativa esperienza nella gestione di LIBRERIAMO, la «piazza digitale» per chi ama la cultura e la più seguita piattaforma online in Italia legata ai libri. Una realtà che ha permesso la creazione di una solida community in costante crescita, costituita da utenti che giornalmente seguono le attività del social book magazine e condividono le proprie aspirazioni e passioni.

Il continuo confronto con i nostri utenti ci ha permesso di comprenderne gusti e pensieri, raccoglierne opinioni e suggerimenti. Da qui l’idea di far nascere uno spazio commerciale digitale pensato appositamente per promuovere la cultura e renderla sempre più fruibile e a disposizione di tutti, offrendo una proposta unica sul mercato italiano e internazionale.

La Community di Libreriamo, e così Libreriamo Store, è nata da un’idea rivoluzionaria del suo fondatore, il sociologo ed esperto di comunicazione Saro Trovato, il quale ha voluto lanciare una campagna di sensibilizzazione costante e dare il proprio contributo a favore di un grave problema sociale: il bassissimo numero di lettori di libri in Italia. Una questione fondamentale in uno Stato in cui si legge poco e vince la mancanza di un diffuso senso civico. Dopotutto, non è forse vero che “Chi legge conosce e chi conosce ha il potere di agire”?